menu

Edoardo Nonelli

← Torna a Bando salvaguardia del Patrimonio Musicale Tradizionale – Anno 2017

Nasce a Pontedilegno, in Valle Camonica nel 1955
Inizia a dipingere giovanissimo nel 1968; a quindici anni espone le sue opere per la prima volta.
Frequenta e collabora per venti anni con lo scultore Ettore Calvelli (1912-1997) e per parecchi anni con l’artista Franca Ghitti (1932-2012).

Da alcuni anni si interessa anche di scultura e grafica, realizzando significative opere.
Fonda gruppi artistici ed opera per la promozione culturale.
Collabora con istituzioni ed associazioni per la realizzazione di iniziative culturali (cisl, avis, ana, cai, soccorso alpino, anmil, GISM, FAI, el teler, Fiamme Verdi, amici di cima Lagoscuro, Pontedilegno-Mirellacultura, Impronta Camuna, i Pentagrammatici, ecomuseo alta via dell’Oglio, varie associazioni ed istituzioni locali).
Stampa, radio e TV Nazionali e locali si sono spesso occupate della sua attività.
E’ membro dell’Accademia Guglielmo Marconi di Roma e del Gruppo Italiano Scrittori di Montagna (GISM).
Ha realizzato oltre 60 manifesti per i congressi e le assemblea della CISL, oltre ad illustrazioni e sculture per occasioni particolari dell’organizzazione.
Ha coniato medaglie ufficiali per il Campionato Italiano ex professionisti di ciclismo e per il riconoscimento “ tessitori di Pace” assegnato nel 2004 a Barbara Contini, ex governatore di Nassiriya in Iraq, nel 2005 al Presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi, nel 2006 ai protagonisti del dialogo interreligioso: Andrè Chouraqui, Dalil Boubakeur, S.E. card. Achille Silvestrini.
Realizza i monumenti per l’AVIS di Vallecamonica presso l’ospedale di Esine e per l’AVIS di Bienno (collocato nella piazza del Municipio).
Coordina gli allestimenti per il monumento-museo alla resistenza di Sonico (BS)
Per l’ANA di Vallecamonica realizza il manifesto ufficiale delle celebrazioni del 90° della fine del primo conflitto mondiale, le medaglie dell’adunata del raggruppamento sezioni Lombardia ed Emilia Romagna, del 48° e 50°e 54° pellegrinaggio in Adamello (2011- 2013), oltre a cartoline celebrative, annulli filatelici e manifesti ufficiali.
Realizza per la sezione ANA di Brescia il manifesto, medaglia e cartoline celebrative per il 75° anniversario di Nikolajewka.
Promuove con CISL ed AMNIL interventi dedicati alla sensibilizzazione sulla tragedia delle morti bianche con il ciclo di opere denominate “angeli senza ali”.
Organizza con Mirellacultura il concorso Nazionale di poesia edita “Pontedilegnopoesia” e cura il percorso “Pontedilegno paese della poesia”.
Realizza il trittico del Lagoscuro collocato nella chiesetta di Passo Lagoscuro a quota 3000 m slm.
E’ curatore di numerose mostre in prestigiose sedi in Italia ed all’estero, a tema artistico, storico, sociale, sportivo per le quali si occupa anche degli allestimenti.
Collabora, scrivendo articoli, con numerose riviste, realizza copertine ed illustra i libri: Racconti di Erica; La terza età della resistenza; La resistenza in Vallecamonica; 40 voci per la Pace; La Madona Granda, Il reliquiario della grande tribolazione; l’altro versante; San Pancrazio in Franciacorta tra guerra e pace; Le sette chiavi; Luigi Ercoli, eroe della resistenza; Salva Gelfi, staffetta partigiana delle Fiamme Verdi.
Per il Comune di Pontedilegno realizza il ciclo di calendari “Frammenti di storia dalignese” per gli anni 2012-2013-2014-2015-2016-2017-2018.
Pubblica il catalogo delle opere di Ettore Calvelli-collezione Guerini, redige la biografia dell’artista per la monografia curata da Giovanna Pascoli Piccinini.
Realizza la via Crucis “la croce del Papa S. Giovanni Paolo II”

Ultime mostre:
Palazzo Martinengo – Brescia, org. Brescia Mostre.
Mostra itinerante “ Angeli senza Ali” – di sensibilizzazione alla sicurezza nei luoghi di lavoro – presso le scuole superiori in collaborazione con CISL ed AMNIL.
Mostra personale “il pulsare dell’arte” – Palazzo Simoni Fè – Bienno
Mostre personali presso le terme di Boario
Mostra collettiva galleria UCAI Brescia
Mostra collettiva museo Mariano di Trasanni – Urbino
Mostra collettiva presso il castello Aragonese – Taranto
Mostra-presentazione “il pentagramma per Luca” Sesto San Giovanni
Mostra itinerante illustrazioni “ritratti della resistenza”
Mostra personale “Pendici” in occasione del simposio di scultura su marmo del Borom a Vezza d’Oglio
Mostra delle illustrazioni “42 voci per la Pace”

E’ presente in permanenza con la sua opera in numerose istituzioni pubbliche e nei seguenti musei:
Museo d’arte sacra Pontedilegno
Museo a cielo aperto del Montozzo
Collezione degli artisti contemporanei camuni – Breno
Museo Mariano di Trasanni – Urbino
Museo Premio Nobel Camillo Golgi – Corteno Golgi